ALLA PRIMA TAPPA DI “THE ITALIAN WAY” ORGANIZZATO A NAPOLI DA UNICREDIT DIVERSI RAPPRESENTANTI DEL DISTRETTO

Si è tenuta lo scorso 16 giugno la prima tappa di “The Italian Way”, una roadmap virtuale sui settori di eccellenza del Made in Italy, che UniCredit ha lanciato per riflettere con stakeholders ed esperti sui nuovi scenari economici prospettati dal Covid. La prima giornata è stata dedicata al Fashion. La Moda italiana, uno dei pilastri dell’economia nazionale e campana che negli anni ha saputo conquistarsi posizioni di leadership a livello internazionale, è messa a dura prova dalla crisi pandemica e oggi è fondamentale programmare nuove strategie per cogliere le opportunità che consentano una ripartenza veloce.

Dopo i saluti introduttivi di Remo Taricani, Co-Ceo commercial Banking Italy UniCredit, di Annalisa Areni, regional manager Sud di UniCredit, di Vito Grassi, vicepresidente di Confindustria e presidente di Confindustria Campania e di Carlo Casillo, presidente della sezione Moda e Design dell’Unione industriali, è seguita una tavola rotonda nella quale hanno discusso di prospettive e potenzialità del settore, Giuseppe Attolini, vicepresidente Cesare Attolini Spa, Lavinia Biagiotti, presidente e Ceo di Biagiotti Group, Andrea Miranda, amministratore delegato Kocca Srl, e Carlo Palmieri, vicepresidente Sistema Moda Italia con delega per il Mezzogiorno e vicepresidente Pianoforte Holding Spa.