IL GRUPPO CAPRI ADERISCE A GENERATION ITALY.

Nunzio Colella: "puntiamo sui giovani"

II gruppo Capri ha aderito a Generation Italy, un progetto che nasce da una partnership tra McKinsey e Company, Google e Intesa Sanpaolo.

La partecipazione dell’azienda campana, a cui fanno capo i marchi Alcott e Gutteridge, a Generation Italy si pone l’obiettivo di aiutare i giovani a sviluppare competenze altamente qualificate fornendo alle imprese i profili professionali di cui hanno bisogno.

L’obiettivo finale di Generation Italy d’altronde è creare un’ulteriore e preziosa porta d’accesso al mondo del lavoro, nel settore del retail. Il progetto è partito con una fase di recruiting in cui sono stati scelti ragazzi idonei a partecipare a classi di formazione create ad hoc. Classi in cui i giovani selezionati svolgono sia attività pratiche che teoriche sulle tecniche di vendita assistita, sull’accompagnamento del cliente, sullo studio del prodotto e dei materiali e tanto altro.

Poi, una volta conclusa questa fase di formazione, c’è l’incontro con gli Employer Partners per essere scelti ed eventualmente inseriti in azienda.

“Un giovane dev’essere motivato, determinato a lavorare e a crescere. Ed è da dire che la nostra azienda offre grandi possibilità di crescita. Anche per questo le nostre operazioni di recruiting sono sempre dirette ai giovani che formiamo ed inseriamo in una realtà aziendale che ad oggi è considerata un’eccellenza italiana in termini di impiego. Ed è per questo che le operazioni come Generation Italy ci aiutano a raggiungere il nostro obiettivo, grazie all’appoggio di partner come Intesa San Paolo” – lo ha affermato Nunzio Colella in un intervista al Corriere del Mezzogiorno.

Da Cis News n.35 – 07 Ottobre 2019