LE AZIENDE CIS-INTERPORTO TRA LE TOP 300 IMPRESE CAMPANE IN CRESCITA

È quanto emerge dalla classifica Top 300 Campania, un progetto di ricerca e analisi dei bilanci, condotto da PwC con il contributo del Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni della Federico II di Napoli, presentato ieri presso l’Aula Magna dell’Università e che offre lo spunto per comprendere le dinamiche evolutive delle imprese leader del territorio. Tra le prime 250 emergono ben 16 aziende di CIS ed Interporto nei settori Moda, Agroalimentare, Farmaceutici, Profumeria e Cosmesi, Trasporti. Si tratta di: So.Farma.Morra, Guacci, Piazza ItaliaAlcott, Kimbo, Carpisa, Original Marines, V.Besana, Zuiki, Gargiulo & Maiello, Nicola & C., Co.Ca.Ma., Miriade, Marald, Wycon, Temi-GLS. In particolare, nella sezione MODA spiccano tra le prime sette, 5 imprese di CIS-Interporto.

La classifica è stata elaborata esaminando fatturati e produzioni comparate in due anni e restituisce il quadro di un sistema economico competitivo.

Una fotografia del tessuto imprenditoriale campano con le sue dinamiche economiche e sociali. Le 300 principali aziende che operano in Campania hanno generato un valore della produzione pari a 40,4 miliardi di euro, in crescita del 6% rispetto all’omogeneo dato aggregato del 2017. La crescita è diffusa e coinvolge il 72% delle aziende esaminate.

Leggi qui lo studio di PwC https://www.pwc.com/it/it/about-us/Top500/Top300-Campania.pdf